Come prelevare i profitti delle opzioni binarie

L'obiettivo del trading in opzioni binarie è di guadagnare denaro. Strettamente collegato con questo aspetto è prelevare i profitti il più facilmente possibile. Ecco perché la questione dei prelievi risulta di fondamentale importanza nel momento in cui si sceglie il broker di opzioni binarie. Ogni trader nella selezione del broker, deve prestare particolare attenzione, in quanto basta farsi un giro sul web per scoprire diversi problemi di prelievo di guadagni da alcuni broker.

In realtà molte volte è lo stesso utente che non ha letto bene le condizioni per ritirare i guadagni dalle piattaforme online, in altre invece la scelta del broker su cui operare non è stata oculata. D'altronde, basta seguire i principali portali di settore per comprendere quali sono i migliori e più affidabili, evitando di aprire conti con broker mai sentiti prima d'ora.
Andiamo a scoprire quali sono i principali fattori da osservare quando bisogna interessarsi di prelievi di opzioni binarie.

Prelievi e broker

Tutti i migliori broker di opzioni binarie indicano quali sono i termini di trattamento dei prelievi all'interno delle loro condizioni generali. In genere avvengono entro le 48-72 ore dopo essere state convalidate dal broker. È possibile attendere qualche giorno aggiuntivo, a seconda del metodo di pagamento prescelto. Ritardi sono possibili, ma non bisogna subito allarmarsi, in quanto spesso non dipende dal broker ma ad esempio dalla politica della carta di credito utilizzata. Il prelievo non eseguito è praticamente impossibile per un broker serio.

Per quanto riguarda invece i metodi di prelievo, sono comuni in tutti i broker almeno due tipologie: carta di credito e bonifico bancario. Altri broker possono prevedere i cosiddetti borsellini elettronici, gli e-wallet. Tra i più noti ed affidabili segnaliamo paypal, skrill/moneybookers e neteller. Nel portafoglio elettronico i soldi arrivano molto più velocemente, per averli invece sul conto corrente potrebbero essere necessari anche fino a 12 giorni lavorativi, in base ai rapporti che i broker hanno con gli istituti di credito. Alcune volte è possibile trovare nelle condizioni di prelievo del broker la cosiddetta "durata del trattamento". Si tratta del tempo necessario al broker per effettuare tutti i controlli standard sulla domanda di prelievo e trasmettere l’ordine.

Se la durata del trattamento è pari a 48 ore, solitamente entro sette giorni lavorativi il denaro sarà disponibile sul proprio conto corrente, mentre poche ore dopo sugli e-wallet. È necessario anche valutare se sono previste delle spese di prelievo, a quanto ammontano ed anche il limite minimo da ritirare. Ad esempio alcuni broker possono stabilire il prelievo dei fondi a partire da 100 euro. In tal caso non sono ammessi incassi di importo inferiore. Occorre sottolineare che è possibile prelevare il denaro tutte le volte che si desidera, in ogni caso, per evitare spese extra, è consigliabile limitarsi, ad esempio, a un prelievo al mese, soprattutto se si è scelto un broker di opzioni binarie che consente un solo incasso gratuito mensile.

Decidere quanto prelevare

Uno dei trucchi più intelligenti per aumentare i guadagni con le opzioni binarie è evitare di prelevare tutto il capitale, in modo da avere a disposizine denaro da reinvestire. I broker di opzioni binarie non ci pongono alcun tipo di limitazione sulla quantità di profitti che si possono prelevare, ma un trader intelligente potrebbe decidere di lasciare una parte dei profitti nel conto di trading. Sì, ma quanta? Dipende dalle obiettive e dalle esigenze economiche. In effetti se si ha necessità urgente di soldi per vivere non si può far altro che prelevare una quota importante. Ma, paradossalmente, se l'obiettivo fosse diventare ricchi si potrebbe decidere di non prelevare niente per far aumentare il capitale. Il consiglio degli esperti è quello di prelevare almeno il 30%. In questo modo il capitale aumenta e allo stesso tempo si può godere dei frutti del proprio lavoro, magari con una bella vacanza o un auto nuova. E sentirsi gratificati anche economicamente aumenta le performance del trading online, è un effetto anche psicologico!

Miglior broker opzioni binarie

  • 24option è un broker che offre una grande varietà di asset sottostanti su cui fare trading. E' autorizzato e regolamentato CySEC. Offre bonus di benvenuto elevati (Si applicano T&C) e rendimenti potenzialmente elevati. Il capitale può essere perso. Clicca qui per aprire subito un conto su 24option

Piattaforma più semplice

  • Iq Option Iq Option è la piattaforma di opzioni binarie più semplice da usare. Si può aprire un conto reale con solo 10 euro di deposito. Iq Option mette a disposizione gratuitamente di tutti gli iscritti una piattaforma di trading demo illimitata nel tempo e nei volumi. Per creare un conto gratuito, clicca qui. Il trading online comporta rischi di perdita sul tuo capitale.